Hermes riferisce agli dei dell’Olimpo la notizia della diminuzione della popolazione umana in alcune isole greche, appresa ascoltando di nascosto il canto di disperazione di una ninfa.
Uno dei tanti Dei dell’Olimpo, in presenza del sommo Zeus così commenta:”Questa notizia è gravissima, in quanto alla diminuzione degli uomini corrisponde anche una diminuzione della produzione di manna, essenziale nei banchetti divini.”
Ahimè! Il tempo scorre veloce e dopo due clessidre gli Dei decidono che si deve correre ai ripari: sostituire gli attuali re di quelle isole con aristoscratici più furbi. Secondo loro NON E’ ESSENZIALE IL NUMERO DEGLI ADDETTI, MA E’ IMPORTANTE LA QUANTITA’ DI MANNA PRODOTTA.
Per dovere di cronaca Hermes, volutamente, ha omesso che la ninfa gli ha riferito che alla diminuzione della specie umana, sempre in quelle isolette, corrisponde un aumento di porci.

P.S. Vuoi vedere che c’è lo zampino della maga Circe?

Filippo Monaco detto l’Omero puteolano

Lascia un commento